Cerca nel blog

mercoledì 27 aprile 2011

POESIA FRANCESE

ANDRE’ FRENAUD
 (1907- 1993)


La vita si raccoglie ad ogni istante
Come un fumo sul tetto
Come il sole scompare dalle valli
come un cavallo a grandi passi
la vita se ne va.

Mio bel disastro o mio bel disastro
o mia vita mi hai troppo risparmiato
Bisognava  disfarti di mattina
come un po’ d’acqua portata via al cielo
come è felice  un soffio d’aria
lungo il volo  ciarliero delle rondini.
André Frènaud

(Traduzione di A. Parronchi, da Poesia Italiana del Novecento in Italia e in Europa, a cura di Edoardo Esposito, Feltrinelli, 2000)

1 commento:

Anonimo ha detto...

Un vero flusso di sentimenti ed emozioni, che lasciano sorpresi e incantati, ma anche amareggiati per la comune "sorte" che ci getta, come disse Heidegger, in un "tragico destino di morte".
Mario M. Gabriele